Casatiello

Posted by in Le mie ricette, torte salate | Aprile 16, 2017

Una pizza rustica, buona ed appetitosa di origine napoletana, non troppo difficile da preparare è il Casatiello ed ora lo prepariamo insieme.

Pronti per la preparazione del casatiello?
Aspettate a leccarvi le dita, manca poco e anche se le origini son napoletane, noi lo prepariamo ovunque!

Ingredienti:

  • 660 g di farina
  • 300 ml di acqua
  • 12 g di lievito di birra
  • 150 g di strutto
  • 400 g di salame
  • 400 g di provolone
  • 70 g di pecorino grattugiato
  • 4 uova
  • poco sale
  • pepe.

Preparazione:

Prendiamo una ciotolona e versiamoci la farina; in un pentolino sciogliamo il lievito con l’acqua a temperatura ambiente ed uniamo alla farina;
impastiamo e cominciamo ad unire lo strutto, pochissimo sale, il pepe e di pecorino grattugiato.
Continuiamo ad impastare fino a formare una palla liscia che lasceremo a riposare per un’oretta circa.

Prendiamo ora il salame ed il provolone e tagliamolo a dadini, più o meno grandi, come vengono e teniamoli pronti per il ripieno.

Trascorsa l’ora di attesa della lievitazione, prendiamo un pezzetto di pasta e lasciamola da parte;
stendiamo adesso la nostra palla fino ad uno spessore di circa un centimetro e versiamoci i dadi preparati;
poi con cura iniziamo ad arrotolare il nostro casatiello formando un tubo ripieno che poi adageremo nel nostro stampo a forma di ciambella.

Una volta formata la ciambella, prendiamo un uovo di legno (quello che si usa per i rammendi) e scaviamo sul casatiello 4 buchette dove poi inseriremo le quattro uova.

Torniamo un momento dal nostro pezzetto di pasta rimasto in attesa e facciamoci delle striscioline, come faremmo per la crostata;
sistemiamo le strisce sopra le uova e il gioco è fatto.

Adesso che il casatiello è pronto, dobbiamo solo lasciarlo riposare in un luogo tranquillo per circa tre ore;
dopodiché accendiamo il forno e portiamolo alla temperatura di 170°C e inforniamo per circa un’oretta o un’oretta e mezza.

Togliamo dal forno il casatiello e lasciamolo raffreddare; poi… buon appetito a tutti e fate sapere com’è andata 😉

 

 

 

 

(Questa è la preparazione per uno stampo da ciambellone di 32 cm di diametro, naturalmente se ne avete uno più piccolo, le dosi andranno riproporzionate.)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.