Tourit, la fiera

Posted by in Eventi | Febbraio 08, 2017

Dall’arrivo della mail sono trascorsi un po’ di giorni, i preparativi per Tourit, la fiera, non sono stati pochi e sembrava che dovesse mancar davvero la famosa terra sotto i piedi.

Poi arriva il giorno della partenza, la strada che viene divorata da SBrigolo e infine il cancello della fiera dove ad attenderci troviamo Edoardo, la guardia di turno che con estrema gentilezza ci fa entrare;
andiamo a sbrigar le pratiche da Serena e poi si inizia a scaricare le varie cose.

Quando arriva l’ora di cena si è ancora intenti a scaricare, Alice che paziente attende di cenare e finalmente poi si va a parcheggiare;
inizia la pioggia che ci accompagnerà fedele ogni giorno a Carrara.

Poi… ecco la notte che dovrebbe portar consiglio, invece no… porta ansia per il “nuovo” giorno.

Il trillo della sveglia non ci trova addormentati, ci si prepara per andare a sistemare le ultime cose, ma prima di tutto lei: Alice che nonostante la pioggia vuol giocare un po’… e allora che gioco sia;
la accontentiamo, del resto è proprio “per colpa” loro se esistono i camper.

Entriamo in fiera, il Tourit, la fiera sta per iniziare; sistemiamo e poi suona la campanella; no… è solo per render meglio l’idea di quando inizia ad arrivare il pubblico, tutti i visitatori in attesa di entrare e curiosare tra i vari stand;
credendo di esser in ritardo ci rendiamo conto che altri hanno ancora da sistemare parecchio, ma va bene così.
L’ansia iniziale, il timore di sbagliare lasciano il posto ad un leggero stato di tranquillità, inaspettata tranquillità o apparente tranquillità?
Vedremo.

 

 

La prima giornata, così come saranno poi le altre, sempre intervallata da alcune sortite per Alice si conclude con un buon successo.
Poi riposo (magari…) nella notte.

Inizia la seconda giornata di Tourit, la fiera, chissà se sarà come la prima, più o meno affollata?
Quel che conta è che si è trattato di un secondo successo; tanta gente nuova ed entusiasta della CardInGiro; numerose spiegazioni e felicitazioni per tutto.
Poi riposo (quasi…) nella notte.

Ecocci alla terza giornata di Tourit, la fiera, oggi è sabato e ci si aspetta il pienone, così dicono tutti.
Infatti…

Tra il pubblico si cominciano a vedere i FanS, uno alla volta arrivano e si fanno largo tra la gente;
sorrisi, abbracci e sorprese… bellissimo trovarsi, anzi oserei dire proprio ritrovarsi, perché è stato come un riconoscersi, dopo parecchio tempo di dialoghi on line.
La promessa è sempre la stessa: a presto.
Il nostro spazio, il nostro stand preparato ed allestito proprio a dimostrazione di qual che siamo, semplici e uniti, diversi dagli altri e proprio per questo NOI!
La cena con la redazione di Ad Okki Aperti piacevolissima e simpaticissima con Rino e Mary, due persone fuori dal comune.
Poi riposo (finalmente…) nella notte.

La quarta ed ultima giornata di Tourit, la fiera, ci trova abbastanza preparati.
Arrivano altri FanS, altri sorrisi, altri abbracci e altre foto con tutti o quasi perché a volte nell’euforia dell’incontro ci si dimentica di scattar ricordi, ci si commuove e ci si promette di rivedersi.
Il pomeriggio trascorre tra sorrisi e Card, tra strutture nuove convenzionate ed abbracci… tutto molto bello, troppo ché non sembra nemmeno vero (però lo è!)

La sera, l’ultima sera a Tourit, la fiera, è la sera in cui si deve smontare il tutto, ci si deve preparare all’inverso.
Lo stato d’animo muta e si rattrista un po’, perché domani si torna alla solita routine, ma di certo avremo fatto tesoro di ogni attimo vissuto qui a Carrara;
ci ritroveremo comunque e ci racconteremo di nuovo nel nostro gruppo che grazie a voi è semrpe più vivo!

Rimarrà il ricordo di una bella esperienza, di una fiera tra Amici, perché la sensazione è stata davvero questa e non verrà dimenticata, non potrà esserlo.

In questo breve video… si saluta la Fiera.

Un grazie a tutti voi, che seguite ViaggInGiro.
Alla prossima!

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.