Campeggio in camper

Ci siamo preparati e siamo pronti per partire.
L’opzione scelta è il campeggio, quindi:

andiamo al campeggio in camper

Spesso si trovano disponibili ad accogliere camper in piazzole adatte oppure adibiscono aree riservate e semi distanti dai luoghi dove hanno bungalow;
questo per loro e nostra comodità direi che è doppiamente giusto;
perché? semplice: chi è stanziale non sempre gradisce l’andirivieni dei camper, mettiamoci anche dalla loro parte, no?
Discorso analogo per chi è abituato a sostare solo qualche giorno e non di più, magari non gradisce le tavolate degli amici vicini da tempo, ma non per questo da scartare a priori.

 

campeggio

 

i servizi del campeggio in camper

I servizi classici offerti che fanno parte della tariffa giornaliera, sia per i camper che gli habitué oltre quelli riservati alla persona, spesso sono l’elettricità, il carico e lo scarico di acque chiare e non;
dico spesso perché a volte può capitare che l’impianto elettrico non raggiunga tutte le piazzole, specialmente se trattasi di campeggio nuovo o ampliato; a volte invece si può trovare nella piazzola anche la fontanella per il carico e il pozzetto per lo scarico.
Quest’ ultima cosa ci è capitata finora solo due volte, a Parigi ed a San Marino, dove siamo andati in campeggio in camper.
Siamo in campeggio, quindi ci faremo inserire nell’elenco dei visitatori mostrando i nostri documenti e la targa del mezzo; se abbiamo un Amico peloso con noi non dimentichiamo mai il suo libretto sanitario a casa, altrimenti potrebbero sorgere problemi (ma di questo ne parliamo comodamente qui).

Giacché ci troviamo nella reception è cosa buona visionare dunque il regolamento che ci dirà gli orari di entrata/uscita con il camper, nonché quelli di carico-scarico e cosa importantissima gli orari del “silenzio”, che andranno rispettati, sempre per quel famoso discorso di libertà propria e altrui.
L’addetto ci accompagnerà alla piazzola assegnata e ci potremo posizionare per poter aprire le finestre, il tendalino, sistemare il tavolo all’esterno se è la bella stagione… insomma possiamo iniziare la nostra vacanza senza dimenticare che è anche quella del vicino di piazzola.

 

utilità

Potrà sembrare sottinteso, ma è sempre meglio stabilire la tariffa di sosta, se equivale a quella del campeggio oppure se è diversa e riservata alla zona di “sosta camper” per evitare spiacevoli disguidi poi al momento della partenza.