Forte delle Saline Breschi

Posted by in I miei viaggi, Toscana | settembre 24, 2018

Si sa che il sale è molto utile soprattutto “in zucca”, ma non tutti sanno che per averne occorrono le saline, e qui visitiamo il Forte delle Saline, le Saline Breschi in Toscana.

dove

Il Forte delle Saline Breschi, si trova nei pressi della foce del fiume Albegna, vicino ad Albinia piccolo Comune di Orbetello e dove il mare è davvero bello;
dove c’è pace e tranquillità, dove se lo si preferisce si può andare in spiaggia al mare o scegliere il fiume, oppure passeggiare per le campagne toscane alla scoperta di Paesi interessanti.

storia

Il forte delle saline Breschi è davvero una fortezza, con una torre quadrata che risale alla seconda metà del quindicesimo secolo, costruita dai senesi su richiesta di Filippo IV di Spagna;
la sua torre è quadrata e il suo progetto originale è ancora conservato negli archivi, a questa in seguito fu aggiunto un fortino, da cui si porta il nome all’intero complesso, un fossato e tutto attorno gli immancabili bastioni.
Il fossato veniva alimentato dal fiume Albegna che si trova esattamente a pochi passi e naturalmente per entrare si doveva usare il ponte levatoio quale difesa completa.

perché

Il Forte delle Saline al suo interno conservava i magazzini ed una piazza d’arme, ma grande abbastanza per contenere una batteria;
questo serviva al controllo delle saline a cui si aggiungeva il controllo dello scalo fluviale di tutti i traffici della via Aurelia, oltre ai vari passaggi sul tombolo della Giannella con la dogana.
Il forte era presidiato dagli spagnoli che controllavano il tutto, finché verso la metà del milleseicento arrivarono alcuni franco-piemontesi che li costrinsero a rifugiarsi ad Orbetello;
ma poco dopo questi ultimi, trovandosi sconfitti, tornarono in patria esattamente da dove erano sbarcati.

e ora?

Ora il Forte delle Saline Breschi non so se sia di proprietà privata o di proprietà pubblica, io l’ho trovato chiuso e pertanto non sono riuscita a visitare il suo interno;
se qualcuno di voi riesce a scoprire gli orari e lo commenta qui sotto ci fa piacere, sappiate che è comunque usato come archivio della Soprintendenza, dopo essere stato sede della Guardia di Finanza per un periodo di tempo.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.