Cous cous con gamberetti e surimi

Posted by in Le mie ricette, piatti unici | Maggio 27, 2019

Abbiamo preparato il cous cous con le verdure e lo abbiamo apprezzato parecchio, ora proviamo il cous cous con gamberetti e surimi.

Ingredienti:

  • cous cous per le persone a tavola
  • gamberetti (anche surgelati)
  • surimi
  • pomodorini pachino o piccadilly
  • tonno
  • uno spicchio di aglio
  • poco olio
  • un pizzico di sale.

Preparazione:

Mettiamo a bagno in una ciotola, come per l’altra ricetta, il cous cous con un bicchiere d’acqua e un cucchiaio di olio;
anche se l’olio potrebbe essere facoltativo in base poi al condimento generale è meglio metterne un pochino;
lasciamo riposare coperto per circa una decina di minuti.

Nel frattempo mettiamo in padella uno spicchio d’aglio pelato, un pochino di olio e facciamo colorire senza bruciare, quindi togliamo l’aglio;
uniamo il surimi tagliato a pezzettini e poi i gamberetti.
Facciamo cuocere per qualche minuto e poi uniamo i pomodorini tagliati a metà.

Ora che anche i pomodorini sono cotti, possiamo unire il tonno e lasciar sobbollire per un paio di minuti, tanto basta a far insaporire il tutto e togliamo dal fuoco.

Uniamo gli ingredienti:

Torniamo ora alla nostra ciotola e rompiamo con una forchetta il cous cous che avrà assorbito il liquido, se così non fosse, aspettiamo ancora qualche minuto;
se pronto versiamolo in padella, amalgamiamo per bene e aggiustiamo di sale in base al proprio gusto.

Quando sarà bene unito il tutto, avremo pronto il nostro cous cous con gamberetti e surimi e potremo dire buon appetito a tutti!

Se avete altre idee da suggerire e da provare con il cous cous, commentate qui sotto e sarà un piacere provarle; perché questo piatto si presta ad essere preparato in svariati modi.

 

p.s.: avete mai pensato che anche il cous cous possa essere un buon pasto come la pasta fredda e anche più semplice da preparare?

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.