Calamari ripieni al forno in agrodolce

Posted by in Le mie ricette, secondi piatti | Marzo 04, 2018

Calamari ripieni al forno, sì, una ricetta insolita peri calamari che siamo abituati a gustare fritti, tagliati ad anelli, vero? Ebbene, questa volta li prepareremo per il forno!

Proviamo insieme questa ricetta, prepariamo oggi i calamari ripieni al forno in agrodolce, anche se inizialmente potrebbe non invogliare troppo, fidatevi e prepariamo insieme i calamari, via!

Ingredienti:

  • due o tre calamari a persona
  • un mixer 
  • mollica di pane
  • prezzemolo
  • una manciata di uvetta
  • una manciata di pinoli
  • uno spicchio di aglio
  • un po’ di scorza di arancia
  • sale
  • un pizzico di pepe
  • stuzzicadenti per chiudere
  • un filo di olio.

Preparazione:

Puliamo i calamari privandoli della cosiddetta penna, delle interiora e di quanto necessario da togliere;
laviamoli con cura e mettiamoli ad asciugare su di uno strofinaccio.

Prendiamo il nostro mixer e inseriamo uno alla volta gli ingredienti da tritare, poi versiamoli in una ciotola e uniamo un filo di olio tanto per amalgamarli per bene;
infine aggiustiamo di sale e un pizzico di pepe.

Adesso, uno alla volta, riempiamo i calamari che ci attendevano sullo strofinaccio e iniziamo a preparare i nostri calamari ripieni al forno in agrodolce,
avendo poi cura di chiuderli con lo stuzzicadenti sistemiamoli sulla leccarda del forno.

Accendiamo il forno e facciamolo arrivare alla temperatura di circa 160°C e una volta raggiunta mettiamo a cuocere i nostri calamari ripieni;
lasciamo in cottura per una mezzoretta e poi sforniamo e impiattiamo.

Se dovessero risultare un pochino secchi, aggiungiamo un filo di olio dopo la cottura e i nostri calamari ripieni in agrodolce risulteranno perfetti.

Buon appetito e, come al solito, attendo commenti 😉

 

2 comments on “Calamari ripieni al forno in agrodolce

  1. Kristy on said:

    Con un cucchiaio riempire i calamari; chiudere poi ogni calamaro con uno stuzzicadenti oppure con uno spillone da cucina. Metterli in una padella con aglio, olio, pomodorini e prezzemolo e lasciare cuocere per circa mezz’ora (o fino a quando i calamari non sono cotti).

    • admin on said:

      Grazie Kristy,
      per averci consigliato un altro metodo di cottura, sicuramente da provare anche questo!
      Se proverai altre ricette, non mancare di farci sapere com’è andata.
      Buona lettura 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.