Eccoci di nuovo al mare, siamo nel litorale sud laziale, siamo a Terracina, dove le coste sono spaziose e a volte rocciose ma la spiaggia non manca come non mancano i turisti che affollano questi lidi… sempre e da sempre.

Ulisse?

Forse perché proprio qui si narra che Ulisse… beh la storia la conosciamo tutti, ma una rinfrescata alla memoria direi non faccia male.
Eccoci dunque a Terracina.
La città sorge nei pressi della foce del fiume Amaseno, in una propaggine del Monte Sant’Angelo fino al Lungomare Circe; secondo alcune leggende questa città venne fondata da alcuni profughi arrivati da Sparta, nell’Odissea invece viene identificata come la sede della Maga Circe ma lasciando da parte la mitologia scopriamo invece che il popolo degli Ausoni abitò questi luoghi fatati da cui infatti il nome dei monti che la circondano;
sopra uno di essi, il Monte S. Angelo, troviamo anche i resti di un tempio, il Tempio di Giove visitabile e molto suggestivo da dove si gode di un panorama fantastico.

le spiagge

Le spiagge di Terracina sono abbastanza frequentate e non è raro incontrare turisti nordici, certo il mare piace a tutti.. specialmente a chi non lo “vive” come chi abita nei dintorni, ma si riesce a trovare anche qualche scoglio libero… cercando per bene.

le coop di pescatori!

Un’altra bella caratteristica che troviamo qui, ma anche altrove, sono le cooperative di pescatori che offrono piatti da consumare in loco o da asporto a prezzi abbordabili e dal gusto assai prelibato;
spesso si deve aver la pazienza di attendere anche una buona mezzora per riuscire ad ottenere un posto al tavolo, ma ne vale davvero la pena!

Infine non dobbiamo dimenticare che da qui, dal porto di Terracina partono diverse navi per varie destinazioni più o meno distanti, tra cui le Isole Pontine che nelle giornate limpide si riescono a vedere dalla costa.

 

 

 

 

https://youtu.be/YAoEFDCmlUk